Progetto culturale in Italia | Matthias Quast
Il progetto culturale. amphitheatrum di Matthias Quast si propone come luogo di incontro (theatrum) tra due parti (amphi) per la loro collaborazione, un punto di convergenza tra istituzioni e personalità internazionali e locali.

amphitheatrum prevede le seguenti attività:
  • promozione di Spoleto come luogo ideale di attività universitarie e parauniversitarie internazionali e locali;
  • ideazione, realizzazione e coordinamento scientifico di corsi, seminari, workshops e summer schools di livello universitario, corsi di formazione post lauream nell’ambito della storia dell’arte, della storia dell’architettura e delle scienze umanistiche in generale;
  • approfondimenti, anche con visite tematiche, della cultura umbra (storia, archeologia, storia dell’arte e dell’architettura, conservazione del patrimonio, teatro) e con il contributo di esperti del territorio;
  • coordinamento tecnico di attività culturali e organizzazione degli alloggi per studenti e insegnanti;
  • conferenze, viaggi di studio, informazione, promozione e collaborazione per la realizzazione di mostre, coordinamento di scambi culturali tra le istituzioni internazionali e quelle locali.

L’idea del progetto.
amphitheatrum nasce in relazione al progetto del Comune di Spoleto di creare un Quartiere universitario entro le mura medievali del centro storico, nell’area dell’anfiteatro romano. Questa zona, di straordinario interesse monumentale, è caratterizzata dalla millenaria sovrapposizione di strutture urbane a cominciare dall’anfiteatro antico, i cui resti imponenti furono inglobati in età moderna da due importanti complessi monastici, poi trasformati nel XIX secolo in caserma militare. Dal 2000 l’intera area è di proprietà del Comune di Spoleto ed è sottoposta ad un ampio intervento di restauro e riqualificazione. I fabbricati saranno destinati ad accogliere attività universitarie attinenti alle scienze umanistiche. Il progetto prevede infatti la creazione di un campus aperto a tutte le università interessate e la realizzazione di corsi interdisciplinari di specializzazione nel settore del restauro e della conservazione del patrimonio artistico.

Spoleto è perciò il luogo ideale per questo genere di attività. Racchiude infatti una storia artistica di più di duemila anni, con una straordinaria leggibilità delle sue stratificazioni ed è circondata da un ricco territorio il cui paesaggio è rinomato per la sua bellezza. Da lungo tempo è un importante centro culturale e dispone di strutture adeguate per lo svolgimento di programmi di insegnamento con la possibilità di ospitare, anche a costi contenuti, studenti e docenti.

Home | Impressum