Matthias Quast
Progetto culturale in Italia | Matthias Quast
Biografia. Nato a Heidelberg (Germania), studia storia dell’arte, urbanistica e filologia italiana nelle università di Monaco di Baviera, Bonn e Parigi.

Nel 1988 consegue il dottorato di ricerca in storia dell’arte con una tesi sulla villa Montalto a Roma. Lo studio ricostruisce un complesso cinquecentesco andato perduto nell’Ottocento e il suo intrecciarsi con gli interventi urbanistici.
Sin dal 1988 collabora al progetto di ricerca sulle chiese di Siena (Die Kirchen von Siena) promosso dall’Istituto Germanico di Storia dell’Arte di Firenze (Istituto Max Planck).
Dal 1990 al 1997 è libero docente all’Università di Monaco di Baviera.
Dal 1993 al 1998 ricopre l’incarico di professore assistente e coordinatore del progetto Erasmus presso il Dipartimento di Storia dell’arte dell’Università di Heidelberg.
Dal 1999 al 2002 è ricercatore presso la Bibliotheca Hertziana (Istituto Max Planck di Storia dell’Arte) di Roma.
Nel 2002 insegna storia dell’architettura presso l’Università Politecnica di Francoforte sul Meno.
Tra il 2004 e il 2006 realizza la prima versione della banca dati delle facciate del centro storico di Siena (messa on line nel 2007: db.biblhertz.it/siena/siena.xql).
Dal 2004 associato all’Istituto Germanico di Storia dell’Arte di Firenze (Istituto Max Planck; www.khi.fi.it).
Nel 2006 crea amphitheatrum (www.amphitheatrum.eu), progetto culturale per l’ideazione e realizzazione di corsi e summer schools per università e istituti di cultura stranieri a Spoleto.
Dal 2007 insegna storia dell’architettura presso l’Università Politecnica di Augusta.
Nel 2008 viene eletto Socio residente dell’Accademia Spoletina.
L’8 ottobre 2008 Matthias Quast e Caterina Sapori costituiscono amphitheatrum associazione culturale no-profit (L’Associazione)

Pubblicazioni sull’architettura delle ville in Italia, sull’urbanistica romana del tardo Cinquecento, sull’architettura e urbanistica senese.

Home | Impressum